Pubblicato in: piatti

Coniglio con famiole alla vattelapesca.

coniglio con famiole

016

Coniglio con le famiole alla vattelapesca, buono, piatto avventuroso, stamattina mi sono svegliato alla solita ora ed ho guardato in frigo, c’era il coniglio che muffiva in ghiacciaia già da un mese e mi son detto: “Ma sì, facciamo il coniglio!” poi siccome non avevo nulla per il contorno ho fatto una passeggiata nel bosco tra i colori ed i profumi dell’autunno e raccolto una bella borsa di famiole quindi son tornato a caso ed ho cucinato.

La cucina alla vattelapesca non segue ricette precise, ogni volta si mette quello che frulla o meglio che si ha a disposizione, si possono cucinare sempre le stesse cose ed avere sapori diversi, in questo caso oltre al coniglio ed alle famiole ho usato mezza cipolla, tre gambi di sedano, un finocchio, una melanzana, un pugno di olive taggiasche, quattro pomodorini per il sugo e due peperoncini messicani, se ho dimenticato qualcosa poco importa, ne ho mangiato due famiolebei piatti ed avanzato abbastanza per fare il risotto domani.

I funghi sono una passione, li ho studiati e li raccolgo da anni, nella zona conosco tutti i posti e quando vado non torno mai a mani vuote. Quest’anno il secco li rende rari, bisogna cercarli nel fondo valle dove scorrono i torrenti e l’umidità è abbondante, ci sono un sacco di divieti a proposito ma siccome chi non ha diritti non ha doveri me ne infischio alla grande. L’armillaria mellea o chiodino o famiola è un fungo velenoso, anni fa ho fritto delle cappelle non abbastanza e sono stato male tre giorni, il battesimo del micologo, da allora li rispetto, vanno cucinati bene ed a lungo, meglio ancora fatti bollire un po’ prima  di metterli in pentola col resto.porcino

Tema affascinante, i funghi vanno cacciati, si sentono al profumo, si nascondono e si fanno trovare solo da chi gli è simpatico, bisogna camminare per ore in posti qualche volta inaccessibili perfino ai cinghiali, rovistando tra i rovi, scalando pareti impervie e franose, rischiando spesso ma a caccia di piccioni son buoni tutti, a me piacciono le cose difficili e qualcosa si deve pur fare per passare il tempo.

ovulo realeA parte gli scherzi è probabile che anche i fisici nucleari che hanno progettato la bomba atomica li abbiano studiati, ci sono molte analogie e non solo con la fisica, una proliferazione di ife, una concentrazione di energia e pum, scoppia la bomba con conseguente fall-out di spore. Si vede anche in sociologia, una proliferazione demografica, una concentrazione urbana e pum, scoppiano rivolte e violenze ecc.

Figure in movimento, il manicomio ha le sue regole, giudicarle è inutile, come diceva Bucowsky la politica è come mettersi nelle mutande una gatta furiosa, ne ho conosciute parecchie e accumulato una discreta esperienza in proposito.

funghi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...